Attività

La stamperia del Tintoretto è da sempre uno spazio d’incontro e un luogo di idee: gli artisti-anime della stamperia, nel corso degli anni, hanno promosso mostre e iniziative culturali, hanno avviato corsi complementari e hanno stabilito relazioni con scuole e artisti stranieri.

Vi citiamo come esempi del nostro fervore “les Editions du Dromadaire” casa editrice per l’infanzia creata da Florence Faval e Pierre Hornain, la raccolta “Taccuino per un Viaggio” raccolta di pensieri e stimoli in libri viaggianti, “Ricerca Tipografica" sulle edizioni storiche che hanno visto l’affermazione della stampa, “Libri d’Arte" con pubblicazioni anche attraverso collaborazioni con altre case editrici.

La stamperia

La Bottega del Tintoretto è un laboratorio di stampa d’arte aperto nel 1986 da un gruppo di artisti con l’intento di preservare e divulgare la tradizione della stampa artigianale. Il laboratorio è stato attrezzato con torchi e utensili recuperati in antiche stamperie veneziane ora scomparse (ad esempio il torchio litografico è uno splendido esemplare datato 1890). Nei locali della Bottega si possono realizzare stampe artigianali con tecniche tradizionali e sperimentali ed è anche possibile avvalersi della competenza di un Maestro Stampatore per la stampa di tirature complete.

Centro di documentazione

Bottega del Tintoretto si trova accanto al palazzo che fu dimora di Jacopo Robusti, Giacopo Comin per altri, detto il Tintoretto (Venezia 29 aprile 1519 – Venezia 31 maggio 1594). Per omaggiare l’ottimo artista e per ingraziarsi la sua benedizione, la Bottega non solo è stata a lui intitolata, ma dalla sua nascita, nel 1986, si prodiga a raccogliere monografie, incisioni e testimonianze che documentino l’opera e il passaggio del pittore cinquecentesco.

Le Dromadaire

Le Éditions du Dromadaire create nel 2000 da Florence Faval e Pierre Hornain, autori delle immagini e dei testi, pubblicano libri per l’infanzia da progetti originali. Sono pubblicazioni a fisarmonica, successivamente arricchite di elementi tattili e visuali. I libri sono contenuti in copertine o custodie realizzate a mano con la stampa d’arte. Gli intenti degli autori sono di rivelare il mondo poetico che esprime il suo linguaggio di colori e parole nella dimensione artigianale del libro.

Florence Faval, artista scultore e incisore, crea le immagini della casa editrice. Il suo lavoro spazia dalla scultura, all’incisione e al libro d’artista. Dal 1992, ha allestito numerose mostre sia all’estero che in Italia. Tra le più recente Incidenze, alla Galleria Bugno di Venezia, Sostantivo Femunile alla Galleria La Roggia di Pordenone, Pagine alla Libreria San Pantalon, Finestra al Sud al Bistrot de Venise e Valigie di artisti alla Locanda ‘900. Nel 2000 ha creato le Éditions du Dromadaire insieme a Pierre Hornain. Pierre Hornain, artista incisore e poeta, nasce a Parigi nel 1959. Dopo la sua formazione professionale in stampa d’arte a Parigi, si trasferisce a Venezia dove insegna le tecniche dell’incisione e della tipografia a mano.Collabora con la Stamperia d’Arte del Tintoretto dove segue più particolarmente la realizzazione di libri d’artista. Nel 1993, ha creato la Rivista d’Arte Psaume-Nicht che contiene scritti poetici e opere grafiche di diversi artisti. Dal 1994 al 1995 ha diretto la Galleria Il Cantiere di Venezia. Nel 2000 ha creato le Éditions du Dromadaire insieme a Florence Faval. Per le Editions du Dromadaire ha scritto i testi delle varie pubblicazioni di libri per bambini. Nel 2007 è mancato improvvisamente, lasciando il ricordo della sua passione e delle sue innovazioni nei vari campi che la sua anima poetica contemplava.

Laboratorio edizione

Gli artisti che frequentano la Bottega possono dar vita a tirature limitate di libri preziosi, da loro ideati. Tutti i passi necessari alla realizzazione di un libro sono percorribili nello spazio del laboratorio, con l’assistenza di un Maestro, dalla stampa delle pagine alla composizione e stampa dei testi, alla legatura. Su richiesta, possiamo mostrarvi la collezione di libri d’artista realizzata nel corso degli anni, grazie alle mani e allo spirito degli amici passati di qua.